Step 4 – Ritorno alla normalità

Step 4 – Ritorno alla normalità

Step 4 - Ritorno alla normalità

E’ il ritorno alla “normalità”, la fase chetogenica è stata superata, si rientra in una alimentazione mediterranea bilanciata, mantenendo un apporto glucidico controllato. Per evitare, infatti, il recupero del peso corporeo e mantenere i risultati raggiunti è necessario consumare in quantità adeguata alimenti ricchi di carboidrati (pasta, pane, dolci, bevande zuccherate, patate, ecc…) e grassi (frutta secca, formaggi, burro, ecc… [v. dettagli]).

Bisogna rispettare le regole comportamentali apprese dall’inizio del percorso e associare una corretta integrazione alimentare. Lo scopo del percorso Keto Station è la promozione di un “migliore stile di vita” al fine di mantenere nel tempo i risultati conseguiti. Si affianca ad un intervento alimentare un percorso cognitivo-comportamentale allo scopo di eliminare i difetti di comportamento che sono alla base di ogni forma di obesità o sovrappeso, responsabili di ricadute.

5 sono le regole che debbono essere rispettate fino a diventare un’abitudine di vita.

1) Regolarità dei pasti

La giornata deve essere scandita, con la massima reglarità possibile da 5 pasti: colazione-spuntino-pranzo-spuntino-cena. In questo modo si mantiene l’insulinemia (livello ematico dell’insulina) costante, il che mantiene un metabolismo ottimale, che risponde bene agli stimoli cui è sottoposto. E’ sbagliato fare troppi pasti, cioè stuzzicare, comportamento che costituisce una delle principali cause di obesità, così come saltare i pasti dilatando i tempi tra le assunzioni di cibo, in questo caso si hanno picchi altalenanti di insulina, con riduzione del metabolismo, situazione che rende difficile il calo ponderale e facilita la ripresa di peso.

2) Calma

I soggetti voraci smettono di mangiare quando sono pieni e non perchè sono sazi, il senso di sazietà si manifesta almeno dopo 10 minuti dall’inizio del pasto, perciò introdurre una quantità eccessiva di alimenti, è causa di obesità. Bisogna imparare a mangiare con calma, masticare bene e imparare a riconoscere il senso di sazietà. Il pasto deve durare tra i 10 e 20 minuti.

3) Non si beve mentre si mangia

Durante il pasto non è consentito bere. E’ una regola comportamentale estremamente utile per il controllo ponderale e il riconoscimento del senso di sazietà. E’ fondamentale, invece, bere nel corso della giornata almeno 1,5 litri d’acqua.

4) Controllo del peso

Statisticamente i soggetti che si pesano con maggiore cura hanno i risultati migliori, perchè monitorando il loro peso possono intervenire con manovre correttive. ci si pesa tutti i giorni, al mattino appena alzati.

5) Attività fisica

Aiuta sia nella fase di calo che nel mantenimento. E’ parte integrante di un corretto stile di vita. [v. dettagli]

La corretta osservazione delle cinque regole comportamentali è indispensabile
per ottenere risultati soddisfacenti, ma soprattutto duraturi.

Consigli Alimentari

CHIUDI
CLOSE